Fico d'India

Fico d'India

Nelle aree in cui la pianta è endemica, è abitudine utilizzare anche le grandi “pale”, i cladodi, ricchi di succo, per l’alimentazione. Dal succo dei cladodi, ricco in polisaccaridi e pectine, si estrae il succo. L’efficacia del succo di fico d’India per favorire i processi di cicatrizzazione cutanea e come antiulcera è patrimonio della medicina tradizionale da secoli. L’attività antiinfiammatoria, antiulcera e cicatrizzante dei polisaccaridi dell’Opuntia sono dimostrate in numerosi lavori scientifici. Sulla base dei dati riferiti dalla letteratura, l’estratto può essere utilizzato per stimolare la riparazione dei tessuti, oltre ad esercitare un’azione immunomodulante. Prodotti a base di fico d’India possono essere formulati come anti-aging, anti-rughe o per stimolare i processi riparativi della cute. Inoltre, grazie alla presenza dei polisaccaridi e della loro attività, l’estratto trova applicazione nella formulazione di creme idratanti.